(Ultimo aggiornamento automatico: 01 minuti fa)

Su Amazon i prezzi cambiano in fretta, anche più volte al giorno. Il nostro sistema automatizzato controlla i prezzi ogni ora per scovare le migliori offerte temporaneamente attive.
Se trovi un modello che ti piace approfittane!

1
ES60
  • fullfullfullfullempty
  • €€€€€
  • 25 Km/h
  • 30 Km
  • 3-4 ore
  • 378 Wh
  • 20°
2
Pro 1 Evo
  • fullfullfullhalfempty
  • €€€€€
  • Risparmi 119,00€ (sconto -27%)
  • 25 Km/h
  • 25 Km
  • 4 ore
  • 280 Wh
  • 15°
3
i9
  • fullfullfullfullhalf
  • €€€€€
  • 25 Km/h
  • 25 Km
  • 4-5 ore
  • 315 Wh
  • 20°
4
KD1
  • fullfullfullfullhalf
  • €€€€
  • Risparmi 62,88€ (sconto -32%)
  • 25 Km/h
  • 15 Km
  • 3-4 ore
  • 216 Wh
  • 10°
5
Mi Electric Scooter Essential
  • fullfullfullfullempty
  • €€€€€
  • 20 Km/h
  • 20 Km
  • 3.5 ore
  • 183 Wh
  • 10°
6
T10
  • fullfullfullfullempty
  • €€€€€
  • 20 Km/h
  • 18 Km
  • 3-4 ore
  • 15°

Il monopattino elettrico rappresenta un nuovo modo per spostarsi che coniuga comodità, sicurezza e praticità.

Data la sua leggerezza e la vasta gamma di scelta, è la scelta su cui virano moltissimi consumatori alla ricerca di un mezzo di trasporto non troppo impegnativo. La sua enorme popolarità porta però con sé anche aspetti meno positivi: quando si è alla ricerca di un buon monopattino elettrico ci si imbatte in moltissimi prodotti con caratteristiche (e prezzi) di vario livello e diventa difficile raccapezzarsi nel marasma di offerte: la fregatura, insomma, è proprio dietro l’angolo.

Non è necessario spendere cifre esorbitanti per acquistare un monopattino elettrico di buon livello, basta conoscerne a fondo le funzionalità più importanti.

Con la nostra classifica abbiamo voluto presentarvi un ventaglio di monopattini che abbiamo analizzato a fondo e che riteniamo molto validi, seppur ad un prezzo decisamente competitivo.

PERFORMANCE E SICUREZZA

I monopattini elettrici per adulti sono utilizzati per lo più per motivi logistici, in sostituzione ai mezzi pubblici o alle auto. Quindi, anche se economici e per questo meno potenti, non devono dare la sensazione di frangibilità, incertezza o debolezza, bensì essere in grado di accompagnarci in piena tranquillità per un pò di tempo.

Per far sì che il nostro acquisto sia soddisfacente dobbiamo valutare per prima cosa motore, batteria e sistema frenante, rinunciando eventualmente alla parte estetica; questo perché spesso si confonde l’aspetto cool con la qualità, perdendo di vista il contenuto e le performance che un monopattino elettrico può offrire.

Per offrire buone prestazioni, una media resistenza e un buon livello di sicurezza durante la guida è necessario che il monopattino elettrico sia fornito di un motore con una buona potenza ed una batteria che lo sostenga bene.

Inoltre, attenzione a pneumatici e sistema frenante: come già ribadito, economico non vuol dire “poco sicuro”, quindi assicuratevi che il monopattino scelto abbia ruote tassellate di media grandezza, preferibilmente a camera d’aria per affrontare meglio urti e vibrazioni, ed un sistema frenante con almeno un freno elettrico (spesso è quello anteriore).

Se a tutto questo aggiungiamo la funzione di piegatura, che consente di trasportare il nostro monopattino ovunque con grande facilità, abbiamo trovato senz’altro il mezzo che fa per noi.

Vediamo insieme nel dettaglio quali sono le specifiche tecniche irrinunciabili.

ATTENZIONE A MOTORE E PNEUMATICI

Innanzitutto un monopattino elettrico, seppur economico, deve poter affrontare in modo soddisfacente tragitti di media lunghezza: questo significa che il suo motore non può avere una potenza inferiore ai 250 W e la sua batteria dovrebbe avere 20 km di autonomia (almeno); con queste condizioni di partenza possiamo tranquillamente affrontare tutti i giorni il tragitto casa-stazione o casa-scuola, ad esempio.

Particolare da non sottovalutare sono gli pneumatici: attenzione alla tassellatura ed alle dimensioni, che devono essere di almeno 8,5” per assicurare stabilità durante la guida.

Esistono tre tipi diversi di ruota per monopattino: a camera d’aria, la migliore poiché in grado di assorbire meglio urti e vibrazioni e quindi facilitare la guida su strade dissestate; tubeless, ovvero senza camera d’aria interna, che presenta le stesse caratteristiche ma è più facile da forare; ruote piene, impossibili da forare ma con scarso grado di ammortizzazione degli urti e quindi spesso associate a sospensioni.

Il più delle volte i monopattini elettrici economici sono dotati di questi ultimi pneumatici che sono perfetti per la guida in città, meno per le strade sterrate; in tal caso basta assicurarsi che il modello scelto sia dotato di sospensioni.